Madre Taverna lascerà casa popolare

Il Tribunale civile ha respinto il suo ricorso. Per questo la madre della senatrice M5s Paola Taverna dovrà lasciare la casa popolare in cui vive a Roma. E lo farà, come il suo legale ha già comunicato in una lettera scritta a Ater e avvocatura capitolina, dando la disponibilità a consegnare le chiavi dell'appartamento. Sembra essere così arrivata a conclusione una vicenda costellata di polemiche. Oggi una sentenza del tribunale civile di Roma ha certificato che la signora Graziella Bartolucci, madre 80enne della senatrice, non ha diritto ad abitare la casa Ater del quartiere Alessandrino-Quarticciolo di Roma, e dovrà riconsegnarla. Pd e Fdi chiedono alla sindaca Virginia Raggi di procedere allo sgombero. La vicepresidente del Senato tuona e avverte: "Da Parlamentare m5s, dopo aver restituito più di 200.000 euro, sono così pulita che non trovano nulla su cui attaccarmi se non sui miei affetti. Querelerò tutti coloro che hanno già diffuso o diffonderanno notizie false e diffamatorie su mia madre".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Roma Repubblica
  2. Il Clandestino
  3. NewTuscia
  4. Il Clandestino
  5. Il Clandestino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Anzio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...